DESIGN WEEK

E’ arrivato il momento di rivoluzionare il tuo armadio… no, no, non parlo dei vestiti, parlo proprio del tuo armadio.

Sta per iniziare la 54° edizione del Salone del Mobile, la Design Week tanto attesa dalla città di Milano. Dal 14 al 19 aprile è infatti aperta a Rho Fiera Milano, la Fiera Internazionale dell’Arredamento, con ingresso al pubblico da sabato 18 a domenica 19. Il Salone del Mobile occuperà 200 metri quadrati e ospiterà più di 2mila espositori e centinaia di eventi e iniziative. Tra le consuete aree espositive di Classico, Moderno, Design, il Salone del Completo dell’Arredo, che si svolge all’interno del Salone del Mobile ed è dedicato all’oggettistica d’eccellenza per l’arredo, e il Salone Satellite, ovvero il trampolino di lancio per i nuovi giovani progettisti che quest’anno è dedicato al tema “pianeta vita” in relazione a quelli di Expo2015, troviamo le nuove iniziative di Euroluce e Workplace 3.0/Salone Ufficio. Euroluce è uno spazio dedicato all’illuminazione, situato nei padiglioni 9-11 e 13-15. Questo per celebrare il 2015, proclamato dall’Unesco come Anno Internazionale della Luce. Workplace 3.0 invece è dedicato al design e alla tecnologia per la progettazione dello spazio di lavoro, sarà situato nel padiglioni 22-24 e saranno presenti 110 espositori ma anche la nuova installazione chiamata “la passeggiata”.

Ma non è solo la zona di Milano Rho Fiera ad essere interessata dalla Design Week. In corrispondenza del Salone del Mobile si svolge come di consueto il FuoriSalone, l’insieme di esposizioni e di eventi distribuiti in diverse zone della città. Infatti in 8 distretti milanesi saranno presenti diversi percorsi del FuoriSalone. Saranno interessati i quartieri di Brera, Tortona, Lambrate, San Babila, Porta Venezia, Sant’Ambrogio, Cadorna e Distretto 5vie.

Detto questo, prima di buttare il tuo armadio indossa le tue scarpe da ginnastica, magari anche un paio di occhiali da intellettuale, e fai una passeggiata scoprendo le novità dell’arredamento e dell’oggettistica per l’arredo attraverso le zone più belle di Milano.

Sara Fiandaca