Matrimonio Shabby Chic: Indicazioni per l’uso

Shabby chic significa letteralmente “trasandato chic”. Ma perchè una sposa dovrebbe desiderare uno stile trasandato per il suo grande giorno? Non fatevi ingannare, in realtà lo stile shabby non ha nulla di trasandato, anzi! Il nome deriva semplicemente dall’idea di fondo che questo genere fa propria ossia il riciclo di materiali come la carta o il legno e il riutilizzo di pezzi vintage unici nel loro genere. La vernice non perfetta o le sedie diverse una dall’altra possono farci cadere nel tranello: in realtà alle spalle dello stile “shabby chic” c’è un grande lavoro di organizzazione e ricerca di pezzi originali.

Lo stile e i colori tipici sono quelli della provenza: avrete bisogno di accessori con stampe romantiche, porcellane in stile inglese, vasetti o barattolini in cui posizionare i mazzi di fiori. Spazio ai colori chiari e a quelli pastello, al beige o all’avorio. Stessi colori anche per i fiori, i mazzi di lavanda sono indicatissimi, soprattutto per il bouquet della sposa. E l’ abito? nulla sarebbe più indicato del riutilizzare quello della mamma o della nonna, magari riadattato in chiave moderna!

Gli elementi rustici sono essenziali quindi fate largo alle lunghe tavolate in legno accostate a sedie rigorosamente in ferro battuto! Se l’idea di tavolate di legno grezzo non vi affascina, sappiate che le tovaglie non sono bandite ma l’unico materiale da accostare allo stile “shabby” è il lino. A impreziosire la vostra tavolata nulla di meglio di romantiche lanterne di vetro, bicchieri decorati con fiori e fiocchi e barattoli portafiori.

Tutto deve essere in linea con lo stile che avete scelto: il tableaux avrà un aspetto vintage, gli inviti saranno stampati su carta anticata e le bomboniere dovranno essere confezionate assolutamente a mano.

Ricordatevi che questo stile risulta adatto per giardini e spazi aperti quindi fate molta attenzione alla scelta della location!

E ora non vi resta altro da fare che “pensare vintage” e progettare il vostro matrimonio in stile Shabby chic!

Valentina Cesca

Vuoi leggere un altro articolo?